F SICUREZZA, ISCRIVITI AL GRUPPO "SENTINELLE" SU TELEGRAM - ** COMUNE DI CANDIOLO (TO) **

SICUREZZA, ISCRIVITI AL GRUPPO "SENTINELLE" SU TELEGRAM - ** COMUNE DI CANDIOLO (TO) **

archivio notizie - ** COMUNE DI CANDIOLO (TO) **

SICUREZZA, ISCRIVITI AL GRUPPO "SENTINELLE" SU TELEGRAM

 
SICUREZZA, ISCRIVITI AL GRUPPO 'SENTINELLE' SU TELEGRAM

Il Comune di Candiolo sceglie uno dei servizi di messaggistica più utilizzati con gli smartphone per rafforzare la sicurezza nel nostro paese. Il sistema, avviato in via sperimentale, si avvale della nota App di messaggistica gratuita “Telegram”, che sfrutta la rete dati degli smartphone e dei tablet e consente di comunicare in tempo reale. Si è pensato di realizzare un gruppo orientato alla “Sicurezza Urbana” composto da cittadini che potranno inviare messaggi di segnalazione con foto, posizione georeferenziata e allegati vari, a tutti i componenti del gruppo comprendenti, quindi, anche la Polizia Municipale.

In sostanza, il progetto offre una proposta nuova per il controllo del territorio grazie ad uno strumento innovativo in grado di attivare una fattiva collaborazione fra i cittadini.

Il primo passo per l'adesione volontaria al nuovo servizio è quello di iscriversi al gruppo, denominato “Candiolo si-cura”, coordinato dalla Polizia locale al quale dovrà pervenire la richiesta di iscrizione tramite il modulo disponibile sul sito internet del Comune. (vedi sotto "ulteriori dettagli") 

Quindi, una volta accettata l'iscrizione e scaricata l'app di Telegram, gli utenti del gruppo dovranno inserire tra i contatti del proprio dispositivo il nr. telefonico 331.711.1745 appartenente alla Polizia locale Candiolo, inviando un messaggio con la richiesta di adesione.

Appena inseriti, gli appartenenti diventeranno “vedette del territorio” con la possibilità "di segnalare in tempo reale situazioni di pericolo o di criticità a tutti i membri".

E' un servizio a carattere sperimentale che viene attuato applicando lo spirito del mutuo-aiuto con una nuova forma di controllo del vicinato, applicata però in maniera del tutto innovativa, sfruttando le grandi potenzialità della comunicazione in tempo reale attraverso la rete.

E' un servizio a costo zero per il Comune e per il cittadino e naturalmente non andrà in alcun modo a sostituire le altre forme dirette di segnalazione di episodi criminosi alle Forze dell'ordine.

Questa iniziativa può contribuire ad aumentare la sensibilità e l'attenzione di tutti i cittadini verso la prevenzione degli odiosi reati contro la proprietà che in questo ultimo periodo hanno creato in paese forti disagi a tutti.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il