INDICAZIONI PER I COMMERCIANTI - ** COMUNE DI CANDIOLO (TO) **

archivio notizie - ** COMUNE DI CANDIOLO (TO) **

INDICAZIONI PER I COMMERCIANTI

 
INDICAZIONI PER I COMMERCIANTI

Gent.ma Presidente Associazione Commercianti Ascom di Candiolo

Gent.mi Titolari attività commerciali di Candiolo

 

Alleghiamo di seguito copia del DPCM del 26 aprile 2020 e relativi allegati in cui vengono riportate tutte le indicazioni inerenti la cosiddetta fase 2 dell’emergenza Covid19 in corso - ARTICOLO 1- paragrafi: aa)    bb)   cc)   ee) - allegato 5

nonché copie dell’Ordinanza del Presidente della Regione Piemonte n. 49 del 30 aprile 2020 (relativa alle sole attività di bar, pub, ristoranti,gelaterie, pasticcerie) e dell’Ordinanza del Presidente della Regione Piemonte n. 50 del 02 maggio 2020 evidenziando di seguito i punti principali di tali ordinanze relativi alle attività commerciali.

 

Oltre a raccomandarci di attenersi scrupolosamente a quanto riportato nei seguenti documenti evidenziamo la necessità dei titolari di attività di ristorazione che desiderassero aderire alla possibilità di riapertura in modalità take away di presentare in comune apposita richiesta compilata e firmata al comando della Polizia Municipale prima di poter procedere all’apertura (modulo allegato alla presente comunicazione).

 

Inoltre comunichiamo che a partire dal giorno 4 maggio, dato che ripartiranno diverse attività lavorative, non siamo più in grado di garantire con una certa regolarità e continuità il servizio fino ad ora svolto dai volontari civici all’esterno delle vostre attività. Per cui la regolazione degli accessi dei clienti presso i vostri negozi dovrà essere gestita e garantita in autonomia da ciascuno di voi.

 

Ci teniamo anche a sottolineare (in primo luogo perché è un dovere e compito del sindaco e secondo anche per un senso di responsabilità di semplice cittadino perché ne va della salute di tutti quanti noi) che da subito effettueremo controlli tramite il personale di Polizia Municipale e di Protezione Civile affinché vengano soddisfatte tutte le prescrizioni che trovate nel decreto e ordinanza allegate e, nel caso di mancato rispetto, procederemo con l’emissione di ordinanza che riporterà alla chiusura dell’attività per mancata attuazione delle prescrizioni di sicurezza.

 

Vi informiamo inoltre che come amministrazione stiamo lavorando all’emissione di un nuovo bando in sostituzione di quello ormai scaduto (relativo al risparmio energetico) per poter dare un finanziamento a fondo perduto per le spese che dovrete sostenere per la riapertura delle vostre attività (in una percentuale che ovviamente dipenderà dalle domande ricevute e con dei criteri legati anche al fatto di dare la precedenza a chi in questi mesi ha dovuto rinunciare ad esercitare la propria attività).

 

Un’ ultima nota per i titolari di attività che purtroppo ancora non possono riprendere il loro esercizio:

Ci rendiamo conto del proseguire delle difficoltà che state affrontando e ci auguriamo presto che vengano emessi provvedimenti e indicazioni di riapertura anche nei vostri confronti. Non appena avremo notizie in merito vi contatteremo per comunicarvi come procedere.

 

Certi della collaborazione di ciascuno di voi siamo confidenti che tutti insieme riusciremo gradualmente a tornare alla normalità.

In questa situazione è ormai evidente a tutti che la differenza e la velocità con cui riusciremo ad uscire dall’emergenza la può fare ogni singola persona ed è l’unica strada percorribile.

 

Ps. Queste indicazioni verranno pubblicate anche sulla pagina Facebook comunale e su APP Municipium dove sarà anche possibile scaricare le copie del DPCM, Ordinanze regionali e modulo attività Take Away.

L’ufficio della Polizia Municipale, l’assessore al Commercio e il sindaco sono a disposizione per eventuali chiarimenti.

 

Auguriamo a tutti un buon fine settimana.

 

Il Sindaco e l'Amministrazione comunale

 


Pubblicato il 
Aggiornato il